Agnello allo spiedo alla greca

Agnello allo spiedo alla greca
Aprile 30 20:14 2021 Print This Article

Tipico della tradizione Pasquale la preparazione dell’agnello allo spiedo è un rituale immancabile in Grecia. Di questa tradizione (“ovelias”) abbiamo colto i profumi e gli aromi tipici di quella terra che si sposano davvero alla perfezione con la carne di Agnello.

Agnello al girarrosto alla Greca morbido e succoso

Arrostire un agnello intero, o metà come nel mio caso è un’operazione abbastanza lunga e non priva di difficoltà viste le dimensioni in gioco, ma nulla di insormontabile con un minimo di organizzazione.

Per prima cosa ti occorre un’ampia superficie piana dove poter lavorare l’agnello, io ho ricoperto il tavolo con pellicola alimentare ed ho utilizzato un grande vassoio rivestito di alluminio, ma puoi anche usare i classici taglieri in plastica, magari più di uno disposti vicino. Infine ti occorre un contenitore abbastanza grande dove poter mettere l’agnello a riposare una notte in frigorifero.

Strumenti di cottura

Agnello al girarrosto

Assicurati di avere a disposizione un barbecue sufficientemente grande in grado di mantenere la temperatura costante per tutta la cottura e di un girarrosto elettrico.

Le tempistiche variano molto in base alle dimensioni, mediamente un agnello può pesare 8 -10 kg, quindi occorreranno dalle 3 alle 5 ore di cottura rispettivamente per metà o per un agnello intero.

Per esigenze di spazio e per poter realizzare senza problemi la ricetta in un qualsiasi kettle da 57cm ( ho difatti realizzato la cottura all’interno di un Master Touch Weber da 57 cm), ho optato per la cottura di metà agnello rimuovendo parte della coscia che potrai utilizzare per realizzare un’altra fantastica ricetta come il cosciotto di agnello alla griglia.

LEGGI ANCHE  Filetto di maiale con pancetta al bbq

Per la realizzazione di questo agnello al girarrosto alla greca ho utilizzato un girarrosto studiato appositamente per i barbecue da 57 cm, nello specifico questo modello, ma online se ne trovano di diversi tipi e per ogni tipo di dispositivo.

Marinata per l’agnello allo spiedo alla greca

Il segreto per un autentico agnello alla greca è la marinata. Ingredienti semplici, aromi tipici del mediterraneo, nulla di complesso o articolato, semplicemente limone, olio, aglio ed erbe fatti scaldare dolcemente in un pentolino così da estrarre gli olii essenziali e gli aromi.

Se possiedi la siringa per carne dopo aver filtrato un poco del liquido della marinata ti consiglio di iniettarne nella carne, avrai un risultato davvero eccezionale, un concentrato di sapore! Certo non è semplice su un agnello in quanto le parti carnose dove potersi infilare con l’ago sono davvero  poche ma in zone come la coscia, la spalla ed il carrè i benefici sono indiscutibili.

LEGGI ANCHE  Insalata di zucca grigliata e rucola

Ingredienti

  • ½ agnello (già privato della testa e  delle interiora)
  • olio evo

Per la marinata

  • 200 ml di succo di limone
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • 200 ml di acqua
  • 50 ml di olio evo
  • 4 spicchi d’aglio tritati finissimi meglio se in pomata (utilizza un spremi aglio)
  • 1 cucchiaio di origano secco
  • 1 cucchiaino di alloro
  • 1 cucchiaino di timo
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di pepe macinato fresco

Ricetta Agnello allo spiedo alla Greca

Marinatura agnello allo spiedo alla greca

  1. Per prima cosa prepara la marinata, in un pentolino fai scaldare a fuoco moderato il succo di limone, la scorza grattugiata, l’acqua, l’aglio spremuto, l’origano, l’alloro, il timo, il sale ed il pepe. Mescola bene e di frequente e prima di arrivare all’ebollizione spegni il fuoco e lascia raffreddare.
  2. Tieni da parte circa un quarto della marinata che utilizzerai per spennellare in cottura, ed utilizza tutta la restante parte per spennellare abbondantemente la carne di agnello. Puoi anche effettuare delle piccole injection di marinata nelle parti più carnose.
  3. Riponi l’agnello così condito in frigorifero per tutta la notte, coprendo e sigillando con della pellicola alimentare. Il mattino successivo togli subito dal frigo per riportare la carne dell’agnello alla temperatura ambiente.
  4. Nel frattempo prepara il barbecue per una cottura indiretta e stabilizza sui 150 -160 °C . Lo spiedo dovrà esser posizionato non troppo vicino alle braci ma ad almeno 30 – 35 cm. Nel kettle ho posizionato le braci tutte da un lato e coperto la restante parte del braciere con una grande vaschetta di alluminio per raccogliere il grasso di cottura.
  5. Infilza saldamente l’agnello con lo spiedo del girarrosto utilizzando anche le apposite forchette ferma carne.
  6. Posiziona l’agnello nel barbecue, attiva il girarrosto e chiudi il coperchio. Puoi eseguire la cottura anche senza coperchio ma ti consiglio in questo caso di aumentare leggermente la temperatura verso i 180 °C.
  7. Dopo circa un ora spennella tutta la carne dell’agnello con la marinata precedentemente messa da parte e ripeti ogni quindici minuti.
  8. Rabbocca di tanto in tanto aggiungendo delle bricchette o un pezzo di carbone acceso.
  9. Con un termometro a lettura istantanea verifica la temperatura in più punti, al raggiungimento dei 63 °C interni l’agnello allo spiedo alla greca è pronto!
  10. Rimuovi la carne dal girarrosto, lascia riposare 15 minuti quindi procedi a porzionare e godi!
LEGGI ANCHE  Barbecue a gas: la guida completa all'acquisto

Siamo giunti alla fine dell’ articolo. Noi di Passionebbq aspettiamo i tuoi commenti e le tue riflessioni qui sotto!

In più, se l’articolo “Agnello allo spiedo alla greca” ti è piaciuto, ti chiediamo un semplice +1 e una condivisione su Social Network!

Rimani aggiornato. E' gratis!
Ricevi le ricette, le guide e le promozioni esclusive di PassioneBBQ direttamente nella tua Email!
Rispettiamo la tua Privacy! Niente Spam, solo contenuti di valore!

Commenti

commenti

  Article "tagged" as:
  Tutte le categorie: