Baltimora Pit Beef – Stupire con un panino

Baltimora Pit Beef – Stupire con un panino
Febbraio 25 17:41 2017 Stampa Questo Articolo

Come dice il nome stesso, il Pit Beef è originario di Baltimora.

Diversamente delle altre preparazioni classiche del barbecue americano come il pulled pork, le ribs o il brisket, questa specialità made in USA non richiede lunghe ore di cottura e nella versione originale nemmeno dell’affumicatura.

Il Baltimora Pit Beef altro non è che un panino stracolmo di fettine sottilissime di manzo rosato farcito con una pungente salsa tiger (maionese al rafano) e degli anelli di cipolla cruda.

Per quanto questa preparazione sia semplice e relativamente veloce, ti lascerà incredulo e felice già dopo il primo morso per l’intensità di sapori e consistenze, non potrai più farne a meno! Provare per credere.

Per preparare il Pit Beef si utilizzano tagli nobili del manzo, di pezzatura medio-grande, magri e poveri di tessuto connettivo. Normalmente si usano tagli come la noce o il girello/magatello, io preferisco il secondo anche per l’omogeneità del pezzo. Per quanto mi riguarda un girello di Black Angus è il massimo a cui aspirare come materia prima in quanto leggermente marezzato ed infiltrato di grasso.

girello di manzo per pit beefL’autentico sapore del Pit Beef di Baltimora si ottiene cuocendo la carne sulla brace di carbone, anche se in realtà questa è una preparazione che ben si presta anche alla cottura sul barbecue a gas, le differenze sul risultato finale sono impercettibili.

Come sempre,  esistono infinite varianti e metodi di preparazione, chi fa reverse searing, chi affumica, chi non affumica, chi si occupa subito della crosta esterna in cottura diretta e poi termina in indiretta, chi fa il contrario, etc. etc.

Noi di Passionebbq lo prepariamo così:

LEGGI ANCHE  Lotus Grill il barbecue senza fumo

Ingredienti Baltimora Pit Beef

  • Girello di manzo
  • Olio Evo
  • Rub per il Baltimora Pit Beef
  • Salsa Tiger
  • Panini tipo kaiser roll o rosetta o quello che ti piace, è buono anche con il pane in cassetta! 😉
  • cipolla o scalogno

Baltimora Pit Beef Rub

  • 2 cucchiai di paprika dolce
  • 1 cucchiaio di sale
  • 1 cucchiaino di pepe
  • 1 cucchiaino di aglio
  • 1 cucchiaino di origano
Offerta
MEATER 10m termometro a sonda senza fili perfetto per cotture in forno e BBQ. App Compatibile con...
100% senza fili: il primo termometro per carne senza fili. Monitora le tue cotture attraverso la App gratuita disponibile in Italiano per smartphones e tablets iOS / Android.
99,00 EUR −10,00 EUR 89,00 EUR

Salsa Tiger

  • 250 gr di maionese
  • 2 cucchiaini di pasta di rafano

e se vuoi davvero una salsa lussuriosa che entri nella storia… aggiungi 50 gr di panna acida, successo GARANTITO!

 

Come si prepara il Baltimora Pit Beef 

Cottura pit beef al bbq

Cottura pit beef al bbq

Pochi semplici passsaggi da eseguire con cura e precisione ed il risultato sarà eccellente!

 

  1. Prepara il Baltimora Pit Beef Rub mescolando le spezie
  2. Ripulisci il girello da eventuale grasso o guaine superficiali
  3. Asciuga con cura e ripetutamente il pezzo di carne con un panno carta
  4. Stendi un velo d’olio su tutta la superficie della carne
  5. Cospargi in maniera uniforme il rub sul girello
  6. Avvolgi nella pellicola trasparente e lascia riposare (se ne hai la possibilità lascia insaporire anche qualche ora, in questo caso rimetti in frigo la carne)
  7. Accendi mezzo cesto di bricchette e imposta il barbecue con un setup a 2 zone di calore stabilizzando intorno ai 120 – 130 °C. 
  8. Disponi il girello nella zona della cottura indiretta ed inserisci nel punto più spesso del pezzo di carne la sonda di un termometro.
  9. **opzionale – versa qualche chips di legno aromatico sulle braci per una lieve affumicatura (prova il Pecan)
  10. Chiudi il coperchio e attendi che la sonda del termometro rilevi una temperatura interna di almeno 51°/52°C 
  11. Sposta in cottura diretta la carne, rigira spesso e cuoci con cura su tutti i lati il pezzo di carne, questo passaggio serve a creare la crosta croccante e ad innalzare di qualche grado ancora la temperatura interna
  12. Il Pit Beef è pronto a 55/56°C, per chi ama la carne più rosata e meno al sangue consiglio di attendere i 58/60°C
  13. Togli dal fuoco e lascia riposare per almeno 10 – 15 minuti, lo sò… è dura resistere senza assaggiarlo immediatamente 🙂
  14. **opzionale – nel frattempo tosta leggermente i panini
  15. Prepara la Salsa Tiger mescolando in una ciotola la maionese, la pasta di rafano e se vuoi la panna acida
  16. Taglia sottilmente la carne, il top dei top è utilizzare l’affettatrice avendo cura di tagliare perpendicolarmente al verso delle fibre della carne (nel girello è praticamente impossibile sbagliare, se hai usato la noce o un altro pezzo poni attenzione a questo passaggio)

A questo punto hai tutto pronto, componi il panino riempiendo generosamente di fette di carne, qualche anello di cipolla cruda e abbondante salsa Tiger e buon appetito!

 

Siamo giunti alla fine dell’ articolo. Noi di Passionebbq.it aspettiamo i tuoi commenti e le tue riflessioni nei commenti…!

In più, se l’articolo “Baltimora Pit Beef – Stupire con un panino” ti è piaciuto, ti chiediamo un semplice +1 e una condivisione su Social Network!

Rimani aggiornato. E' gratis!
Ricevi le ricette, le guide e le promozioni esclusive di PassioneBBQ direttamente nella tua Email!
Rispettiamo la tua Privacy! Niente Spam, solo contenuti di valore!

Commenti

commenti